Il nostro sito web utilizza cookies per fornire i servizi, nonchè in modo tale che sia noi, sia i nostri partner, possiamo ricordarci di te e comprendere i tuoi interessi. Utilizzando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookies secondo le modalità descritte nella nostra Cookie Policy. ×

Ricerca Aste Giudiziarie

Immobiliari
Mobiliari
Tipo Procedura
Numero
Anno
Tipologia Bene
Tribunale
Concessionaria
Altro Ente
dal
al
dal
al
Tipo Procedura
Numero
Anno
Tipologia Bene
Regione

Aste Mobiliari IVG

News su Aste Giudiziarie

News su Aste Giudiziarie

Pagina 1 di 2                                                      Pagina Successiva >>

Tribunale di Vicenza Crisi

Crisi da sovraindebitamento RVG 409/2017 O.C.C. Marialuisa Toffolon Giudice Delegato : Giorgio Piziali Consulta

ACQUISTARE IMMOBILI IN ASTA CONVIENE!

ACQUISTARE IMMOBILI IN ASTA CONVIENE!Per chi acquista un immobile all’asta giudiziaria è prevista l’abolizione dell’imposta di registro, fissata normalmente nella misura del 9%. Al suo posto si deve pagare un’imposta di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di 200 euro ciascuna.PER ESEMPIO: su un immobile pagato all’asta 500 mila euro, non si dovrà corrispondere all’erario 45 mila euro, ma solo 200 euro (per l’imposta di registro) . Il risparmio è netto ed evidente.CHI PUO’ GODERE DELL’AGEVOLAZIONE?TUTTI, ovvero tanto le persone fisiche che le persone giuridiche. Quindi tanto un privato, quanto una società può acquistare un immobile in asta scontando l’imposta di registro.Può godere dell’agevolazione chi acquista un bene all’asta giudiziaria entro e non oltre il 31 dicembre 2016.UNICA CONDIZIONE PER USUFRUIRE DELLA RIDUZIONEPer usufruire della riduzione dell’imposta di registro il contribuente (che svolge attività d’impresa) deve dichiarare, all’atto dell’acquisto, che intende rivendere l’immobile entro due anni. Se non lo fa, l’erario potrà recuperare l’imposta inizialmente non pagata; inoltre scatterà una sanzione amministrativa del 30% oltre agli interessi di mora. I soggetti invece che non svolgono attività d’impresa possono usufruire dell’agevolazione in caso di acquisto di prima casa.

Aste on Line informa

Nuove coordinate bancarie

Aste on Line informa che a causa della fusione tra Intesa San Paolo e Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo dal 29 settembre 2008 i nuovi estremi bancari sono : Cassa di Risparmio del Veneto, Agenzia n.6516 Via Valeri (PD) ABI: 06225 CAB 12163 CIN :G C.C. 016239830186 CODICE IBAN : IT 10 G062 2512 1630 1623 9830 186 BIC: IBSPIT2P

ON LINE CI SEI TU E ALTRE 76 PERSONE